Trattamenti chimico-fisici

Rimozione oli e glicoli

Introduzione sull’azienda

Azienda del centro-nord Italia che si occupa di produzione di autovetture di altissima gamma.

 

Obiettivi richiesti dall’azienda

Il refluo proveniente dalle celle prova-motori risulta particolarmente ricco di glicole ed olio; la combinazione di questi componenti rende il refluo non trattabile al TAR interno. Lo smaltimento presso aziende esterne risulta particolarmente costoso.
L’azienda chiede di poter trattare il refluo separatamente per poi conferire le acque risultanti al TAR.
 

Problema

Il refluo viene accumulato in una vasca da 80mc e settimanalmente smaltito.
La portata giornaliera da trattare è all’incirca di 20mc.
Il TAR non riesce a gestire l’apporto di sostanze oleose e glicolate che vanno preventivamente rimosse.

Soluzione

Il refluo viene prelevato dalla vasca di accumulo e inviato all’impianto DP4.
Il dosaggio di 500 ppm di flocculante multifunzionale in polvere garantisce la rimozione di oli e glicole consentendo l’invio dell’acqua trattata al TAR.

Conclusioni tecniche

La formulazione personalizzata del prodotto e l’utilizzo di un impianto compatto hanno consentito al cliente di risolvere il problema e di ridurre i costi di smaltimento del 90%, conferendo ad aziende esterne solo il fango prodotto dal processo di trattamento.

 

< Torna a case history