Trattamenti chimico-fisici

Disosso prosciutti

Introduzione sull’azienda

Azienda del nord Italia, sita nella zona di produzione dei salumi, che si occupa di disosso prosciutti.

 

Obiettivi richiesti dall’azienda

L’azienda non possiede un trattamento reflui e ha bisogno di mettere a norma gli scarichi per l’adduzione in fognatura. Gli spazi a disposizione non consentono la costruzione di un impianto chimico-fisico e/o biologico.
 

Problema

Il refluo, costituito principalmente dalle acque di lavaggio e sanificazione degli impianti a fine giornata, viene inviato in una serie di vasche trappola per la flottazione della materia grassa.
La portata giornaliera da trattare è all’incirca di 10mc.
Il refluo presenta solidi sospesi, tensioattivi, COD oltre 3500ppm e pH fortemente alcalino.

Soluzione

Il refluo viene prelevato dalla vasca di accumulo e inviato all’impianto DP4.
Il dosaggio di 2000 ppm di flocculante multifunzionale in polvere garantisce l’abbattimento dei parametri critici e consente lo scarico in fognatura.

Conclusioni tecniche

La formulazione personalizzata del prodotto e l’utilizzo di un impianto compatto hanno consentito al cliente di risolvere il problema della depurazione dei reflui con un investimento economico ridotto e un risultato tecnico pienamente soddisfacente.

 

< Torna a case history